Intervista

Qualche tempo fa ho risposto a qualche domanda fattami da Simona Lauri, psicologa di Milano che si è imbattuta nel mio blog. Ne è uscita un’intervista (anonima) che è stata pubblicata sul suo sito.

Qui c’è il link, se a qualcuno facesse piacere leggerla: le idee sono le stesse che esprimo nel blog.

www.milano-psicologa.it/intervista-anonima-soffrire-di-anoressia

Ringrazio ovviamente la dottoressa Lauri per essere stata ad ascoltare le mie opinioni.

Unica postilla: l’intervista è intitolata “soffrire di anoressia”, quando in realtà io mi riferisco ai disturbi alimentari in genere (e nel mio caso specifico, più alla bulimia che ad altro)

Annunci

11 thoughts on “Intervista

    • Non lo so, la psicologa ha citato un mio post su due suoi siti, e con le statistiche di WordPress riesco a vedere che molte persone sono arrivate sul mio blog tramite i suoi link, direttamente su quel post. Questo è tutto quello che posso vedere, e sono già molto contenta che una specialista mi abbia presa sul serio! 🙂

  1. Grazie per aver postato questo link!
    Io ho il link del tuo blog sul mio blog, quindi spero che, anche attraverso esso, nel suo piccolo, qualcuno in più possa leggere la tua intervista, perchè ne condivido molto il contenuto.
    E’ vero, riechieggia molto il tuo blog… ed è giustissimo così, perchè hai pienamente ragione quando dici che se ne ha un po’ le palle piene di tutti i luoghi comuni sui DCA… che poi, le vorrei conoscere di persona tutta ‘sta gente che è veramente guarita da un DCA…

  2. è sbalorditivo per me leggere quello che scrivi…e con cui mi trovo pienamente d’accordo…le tue parole descrivono perfettamente ciò che penso e sento da molto tempo soffrendo da molti anni di disturbi alimentari…spesso ho creduto di essere io la sbagliata ma + passa il tempo e + la vita mi dato conferma che è vero…chi ne parla non sa minimamente cosa si vive…chi ci teorizza sopra…non conosce veramente di cosa si tratta…grazie perchè non mi sono sentita sola nel pensare certe cose…

  3. Complimenti per l’intervista! L’ho letta tutta d’un fiato e non posso che ripeterti un sincero G R A Z I E! Per le verità che scrivi, perchè chi soffre di queste patologie (perchè di patologie si tratta) di stereotipi glamour e siti pro-ana proprio non ne può sentire parlare, anzi di più! Io penso sia proprio una mancanza di rispetto (oltre che d’ignoranza) nei confronti delle persone (realmente) affette. Il tuo linguaggio ‘colorito’ come ha evidenziato la dottoressa, non potrebbe essere più adeguato perchè, come presumo anche per te, rispecchia precisamente il nostro carattere, il nostro temperamento. Con affetto, una tua affezionata lettrice :-*
    PS vorrei chiederti un consiglio via email

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...